UNA CREATURA LEGGENDARIA

La fenice è un uccello mitologico comune a tantissime culture del mondo e anche quella cinese, con la leggendaria Fenghuang, non fa eccezione.

Cosa simboleggia questa creatura mitologica nella cultura cinese?

Ecco svelati tutti i segreti di Fenghuang, la fenice cinese!

Il mito di Fenghuang, la fenice cinese

DUE FENICI CON UNA FAVA

All’inizio della tradizione cinese, Feng e Haung erano due fenici separate: un maschio e una femmina, raffigurati insieme per rappresentare i principi di Yin e Yang che governano l’universo.

Col tempo però si iniziò a rappresentare una sola fenice, dal nome di Fenghuang: un simbolo di unione tra i due principi del cosmo e dunque di armonia assoluta.

Il mito di Fenghuang, la fenice cinese

UN UCCELLO SACRO E IMMORTALE

Secondo la mitologia cinese, Fenghuang è un uccello variopinto, lungo 3 metri, dal canto melodioso in grado di incantare chiunque abbia la fortuna di ascoltarlo.

La fenice cinese è un simbolo di buon auspicio, associato con la prosperità e con i nuovi inizi. Non a caso ricorre in eventi come i matrimoni o, in passato, come l’ascesa al trono di un imperatore!

Il mito di Fenghuang, la fenice cinese

EVENTI PIÙ UNICI CHE RARI

Le apparizioni di Fenghuang sono eventi a dir poco eccezionali. Nascosta per la maggior parte del tempo, la fenice si mostra agli esseri umani solo in rarissimi momenti di cambiamento epocale.

Si narra che la sua ultima apparizione risalga addirittura al 1368 nella provincia cinese di Anhui, sulla tomba del padre di Hongwu, fondatore della dinastia Ming.

Il mito di Fenghuang, la fenice cinese

CON L’ALBUM DEGLI ARTONAUTI “TUTTO MONDO”

Un fantastico viaggio alla scoperta dei capolavori realizzati da artisti di tutto il mondo.

 

Scopri il nuovo album Tutto Mondo