UN’ARTE CHE CURA L’ANIMA

Colorati e pieni di energia, i mandala fanno ormai parte della cultura popolare grazie alla loro capacità di stregarci con il loro potere ipnotico e calmante.

Da dove provengono e qual è il significato profondo con cui sono stati nati? 

Ecco alcune curiosità su queste potenti ed eleganti composizioni geometriche!

Arte per meditare: la magia dei mandala

UN SIMBOLO DELL’UNIVERSO

I mandala sono antichi disegni geometrici che rappresentano l’universo, diffusi in tutta l’Asia ma originari del Nepal.

Queste composizioni hanno un grande valore spirituale per l’Induismo e per il Buddismo. La parola sanscrita “mandala” significa cerchio e la prima testimonianza scritta di un mandala risale a un testo veda del 1500 a.C.

Arte per meditare: la magia dei mandala

IL COSMO A PORTATA DI SGUARDO

Oltre a bellissime composizioni per gli occhi, i mandala sono potenti strumenti di meditazione: concentrandosi su questi disegni, gli esseri umani (microcosmi) entrano in contatto con l’universo man mano che procedono verso il centro del mandala.

È una pratica che permette di liberarsi dai pensieri negativi e di raggiungere uno stato di profondo rilassamento.

Arte per meditare: la magia dei mandala

ALLA SCOPERTA DI NOI STESSI

In tempi recenti anche un grande intellettuale occidentale si è interessato ai mandala: si tratta dello psicanalista Carl Gustav Jung, che dedicò molto spazio a questi disegni nelle sue opere.

Jung sosteneva che fossero strumenti utili alla scoperta di sé: un modo per liberarsi da comportamenti disfunzionali e trovare la centratura di noi stessi.

Arte per meditare: la magia dei mandala

 

CON L’ALBUM DEGLI ARTONAUTI “TUTTO MONDO”

Un fantastico viaggio alla scoperta dei capolavori realizzati da artisti di tutto il mondo.

 

Scopri il nuovo album Tutto Mondo