Skip to content

5 modi per allenare il pensiero creativo

1) INVENTARE STORIE A PARTIRE DA DUE PAROLE
Inventare storie a partire da due parole apparentemente distanti e collegarle attraverso collegamenti e associazioni (binomio fantastico di Gianni Rodari).
Abbiniamo due parole come cane e armadio, elefante e mongolfiera, topolino e principessa…
Quante cose possono succedere con un cane e un armadio o un elefante e una mongolfiera?

2) FARE BRAINSTORMING
Quando dobbiamo trovare una soluzione a una situazione problematica facciamo brainstorming: si raccolgono tutte le idee che ci vengono in mente, liberamente, senza che nessuna idea venga giudicata o criticata; tutte le idee sono valide finché non si trova la più adatta. Il brainstorming è possibile effettuarlo sia da soli che con gli altri.

3) SCRIVERE PENSIERI LIBERI OGNI GIORNO
Numerosi studi concordano sui molteplici benefici della scrittura a mano: scrivere ogni giorno i propri pensieri a mano aiuta a organizzare i pensieri, rafforza la memoria e stimola il pensiero astratto molto più di quando digitiamo un testo sulla tastiera. Scrivere a mano aumenta la capacità creativa poiché attiva delle aree cerebrali che non vengono invece stimolate con l’utilizzo di computer e tablet. Quindi cosa aspettate? Correte subito a prendere carta e penna!

LASCIARCI ISPIRARE A PARTIRE DA UN’OPERA
A partire da un’opera d’arte lasciamoci ispirare per creare situazioni diverse, come nel nostro Artonauti Crea, Colora e Gioca oppure tramite il gioco Colora con gli Artonauti.

Artonauti Crea, Colora e Gioca oppure tramite il gioco Colora con gli Artonauti

5) ENTRARE IN UN’OPERA E DARLE VITA
Davanti ad un quadro possiamo immaginare di essere un personaggio o un oggetto e raccontare la sua storia. Chi sarà la ragazza ritratta da Verneer? Racconta la sua storia. Puoi allenare il pensiero creativo anche giocando con le figurine, lo sapevi? Scopri l’album L’anello di re Salomone.

SCOPRI L’ANELLO DI RE SALOMONE