La stella a sei punte è un simbolo antichissimo comune a diverse culture, anche se oggi viene quasi sempre associata alla religione ebraica.

Conoscete la storia di questo simbolo? Conoscete i suoi diversi nomi?

Ecco qualche spunto per sapere di più sulla stella a sei punte!

La stella a sei punti, un simbolo universale

UNA STELLA, UN ESAGRAMMA

La stella a sei punte è anche chiamata esagramma: si tratta di un simbolo antichissimo, formato da due triangoli equilateri che si compenetrano.

I triangoli rappresentano la dualità dell’universo: lo spirito e la materia, il maschile e il femminile. Si tratta di un simbolo comune a diverse religioni, come l’ebraismo, l’islamismo e anche l’induismo.

La stella a sei punti, un simbolo universale

IL SIMBOLO DI UN POPOLO

Oggi la stella a sei punte è associata in modo automatico all’ebraismo, anche se si tratta di un fatto storico recente.

Quando a metà del Seicento gli ebrei di Praga poterono scegliere una bandiera per la propria sinagoga, inserirono la stella. Da lì in poi molti ebrei iniziarono a utilizzare il simbolo, un po’ come i cristiani avevano fatto con la croce.

La stella a sei punti, un simbolo universale

COME CHIAMARE UNA STELLA?

La stella a sei punte è oggi conosciuta con due nomi che derivano dalla forte associazione tra il simbolo e l’ebraismo.

Si chiama anche sigillo di Salomone, perché la stella richiamerebbe l’anello con cui il re controllava spiriti e demoni. Un altro nome del simbolo è lo scudo di Davide, perché ricorderebbe la forma del leggendario scudo del re d’Israele.

La stella a sei punte, un simbolo universale

CON L’ALBUM DEGLI ARTONAUTI “TUTTO MONDO”

Un fantastico viaggio alla scoperta dei capolavori realizzati da artisti di tutto il mondo.

 

Scopri il nuovo album Tutto Mondo

 

Crediti immagini: Bridgeman Images,  The Star of David in the oldest surviving complete copy of the Masoretic text, the Leningrad Codex, dated 1008.