L’ESERCITO DI TERRACOTTA

Uno dei capolavori della storia cinese più conosciuti in tutto il mondo è il famoso esercito di terracotta: una vera armata composta da migliaia e migliaia di soldati.

Conoscete la sua storia? Come è stato ritrovato e perché venne costruito?

Ecco tutti i segreti di questo millenario esercito di statue!

L'esercito di terracotta: un capolavoro della storia cinese

ALLA RICERCA DELL’ACQUA

Correva l’anno 1974 quando dei contadini del nord della Cina, nel tentativo di scavare un pozzo, fecero una scoperta a dir poco sorprendente.

Si imbatterono in una fossa che conteneva migliaia di soldati di terracotta a grandezza naturale: fanti, carri e cavalli che erano rimasti sepolti per 2.000 anni, senza vedere la luce del sole.

L'esercito di terracotta: un capolavoro della storia cinese

QIN SHI HUANGDI E LA SUA SCORTA

Questo esercito di oltre 8.000 soldati venne costruito su ordine di Qin Shi Huangdi, il leggendario imperatore cinese che per primo riuscì a unificare il paese.

L’esercito avrebbe dovuto accompagnare e proteggere il sovrano nella vita dopo la morte. La realizzazione di un’armata così imponente fu allo stesso tempo una prova del suo immenso prestigio sociale.

L'esercito di terracotta: un capolavoro della storia cinese

UN LAVORO LUNGO E METICOLOSO

Si stima che la realizzazione degli oltre 8.000 soldati impiegò il lavoro di oltre 700.000 artigiani in un arco di 40 anni.

Una grandissima attenzione ai dettagli, come acconciature e decori, ha fatto sì che non esistano due statue uguali tra loro. Inoltre ogni soldato riporta la firma dell’artigiano che l’ha realizzato: un modo per risalire agli errori di produzione!

L'esercito di terracotta: un capolavoro della storia cinese

CON L’ALBUM DEGLI ARTONAUTI “TUTTO MONDO”

Un fantastico viaggio alla scoperta dei capolavori realizzati da artisti di tutto il mondo.

 

Scopri il nuovo album Tutto Mondo